La scienza a servizio della salute

Una riflessione seria per un dialogo pacato e costruttivo 

La nostra Missione

N

Un adeguato apparato scientifico

La mission dell’OPA (Osservatorio Permanente sull’Aborto) è di sostenere con un adeguato apparato conoscitivo le relazioni annuali dei ministri della salute e della giustizia al parlamento sulla legge 194.
N

Approfondimento sulle relazioni

Questo lavoro si è reso necessario perché, nonostante l’articolo 16 della stessa legge 194 preveda una regolare raccolta di informazioni sull’applicazione della normativava, le relazioni annuali sono superficiali, lacunose e spesso contraddittorie.
N

Un servizio alla politica

Qualsiasi scelta politica merita una seria valutazione per correggerne o migliorarne l’efficacia e la ricaduta sul bene comune.
N

Un esame serio

In particolare le politiche sanitarie (e nell’ambito di queste le politiche attinenti alla salute sessuale e riproduttiva) devono essere oggetto di esame serio e di critica costruttiva nell’interesse del diritto fondamentale alla salute (art. 32 Cost.).
N

Rilevanza Enorme

Quanto all’aborto, poi, la questione è di enorme rilevanza per le donne, per tutti i soggetti coinvolti e – alla luce della grave crisi demografica in atto – per la società tutta.
N

Dialogo pacato e costruttivo

L’OPA si augura che il proprio lavoro possa essere funzionale a una riflessione e a un dialogo pacato e costruttivo su una tematica che coinvolge in modo importante la gestione della sanità pubblica.

Approfondimenti

Legge regionale sull’eutanasia: perchè no

Legge regionale sull’eutanasia: perchè no

Il 14 novembre 2023, il vicepresidente dell'OPA, dottor Stefano Martinolli, è stato audito dalla III Commissione della Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia, in merito alla proposta di legge sull'eutanasia in discussione. Riportiamo il testo del suo discorso...

Rocchi risponde ad Avvenire: gli aborti in Italia non sono in calo

Rocchi risponde ad Avvenire: gli aborti in Italia non sono in calo

Aborto, l’Italia non fa eccezione. I dati che ad Avvenire sfuggono   è la risposta del presidente dell'Osservatorio Permanente sull'Aborto, Benedetto Rocchi, ad Avvenire che nei giorni scorsi si univa al coro mainstream esultante per il calo degli aborti in Italia.  ...

Intervista a Benedetto Rocchi: «I conti non tornano»

Intervista a Benedetto Rocchi: «I conti non tornano»

Sabato 21 ottobre  Wanda Massa ha intervistato il prof. Benedetto Rocchi, presidente dell'OPA, su Lombardia Tv, Canale 80 del digitale terrestre per la Lombardie, Canale nazionale 244 del digitale terrestre collegata a Smart tv - https://www.lombardiatv.com Quanto...

I costi sociali della legalizzazione dell’aborto

I costi sociali della legalizzazione dell’aborto

Il Presidente dell'OPA, Benedetto Rocchi, è intervenuto a Gazzada, al Tavolo organizzato dal Movimento per la Vita di Varese e di Trento “Voglio un Movimento spericolato!” che si è tenuto il 30 settembre e il 1° ottobre 2023. Questo il testo della sua relazione. 1. La...

L’OPA presenta il Secondo Rapporto al Ministero della Salute

L’OPA presenta il Secondo Rapporto al Ministero della Salute

Nella mattinata del 19 luglio 2023 il Presidente dell'OPA, Benedetto Rocchi, Giuseppe Noia e Francesca Romana Poleggi sono stati ricevuti dall'on. Marcello Gemmato, sottosegretario di Stato al Ministero della salute nel governo Meloni. Gli intervenuti hanno illustrato...

2° Rapporto OPA e OMS: Virgolino risponde a Pompili

2° Rapporto OPA e OMS: Virgolino risponde a Pompili

La Dottoressa Anna Pompili, dell'Associazione Luca Coscioni, ha criticato con una lettera al Direttore del Quotidiano Sanità che potete leggere qui la posizione dell'OPA rispetto alle complicazioni derivanti dall'aborto (specie con RU 486) esposte dal dottor  Alberto...

Ma l’OMS ha cura della salute delle donne?

Ma l’OMS ha cura della salute delle donne?

Questa la lettera che il Presidente dell'AIGOC, dott. Alberto Virgolino, ha inviato al Quotidiano della Sanità in risposta alle nuove linee guida dell'Oms che incoraggiano l'aborto casalingo (addirittura in telemedicina) con RU486 Al Direttore del QUOTIDIANO SANITA’...

Aborto in casa: e che farne del bambino?

Aborto in casa: e che farne del bambino?

L’attuale “privatizzazione” dell’aborto, che si sta realizzando attraverso la diffusione della Ru486 e la sua distribuzione fuori dall’ambiente ospedaliero (protetto), comporta alla maggioranza delle madri coinvolte il trovarsi  a tu per tu con il bambino abortito,...

Chi siamo

L’ OPA (Osservatorio Permanente sull’Aborto) è un comitato composto da medici, giuristi ed economisti che conducono studi e ricerche da mettere a disposizione del Governo e delle autorità sanitarie, nell’interesse della c.d. salute sessuale e riproduttiva delle donne e di tutti gli altri soggetti coinvolti in modo più o meno diretto nella procedura abortiva (il feto, il personale sanitario, i parenti, i datori di lavoro…). Collaborano con l’OPA  enti, ricercatori e professionisti di volta in volta interessati alle tematiche di cui l’Osservatorio si occupa.

Soci fondatori

Vito Aicale

Ginecologo

Filippo Maria Boscia

Ginecologo

Antonio Brandi

Imprenditore

Stefano Martinolli

Chirurgo

Giuseppe Noia

Ginecologo

Francesca Romana Poleggi

Insegnante

Benedetto Rocchi

Economista

Patrocinatori

AIGOC (Associazione Italiana Ginecologi e ostetrici Cattolici)

Fondazione “Il cuore in una goccia”

Sibce (Società italiana di bioetica e comitati etici)

FEAM (Federazione Europea Associazioni Mediche Cattoliche)

Associazione Pro Vita & Famiglia onlus

Scarica i Rapporti

I COSTI DI APPLICAZIONE DELLA LEGGE 194/1978

A cura di Benedetto Rocchi
e Stefano Martinolli

VERSO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ABORTO

Secondo rapporto sui costi
e gli effetti sulla salute
delle donne della legge 194 in Italia

IL DIALOGO NASCOSTO TRA MADRE E FIGLIO

A cura del Prof. Giuseppe Noia

Eventi

Il 12 giugno in Senato, l’Opa presenta il suo secondo rapporto

Il 12 giugno in Senato, l’Opa presenta il suo secondo rapporto

L’OPA ha organizzato una conferenza stampa di presentazione del secondo Rapporto sui costi e sugli effetti sulla salute della Legge 194: ”Verso la privatizzazione dell'aborto". L’appuntamento è lunedì 12 giugno alle ore 11:30 presso la Sala “Caduti di Nassirya”, al...

XXVII Congresso Nazionale dell’AMCI: l’intervento di Pro Vita & Famiglia

XXVII Congresso Nazionale dell’AMCI: l’intervento di Pro Vita & Famiglia

È emerso che la legge 194 ha fallito almeno tre dei suoi obiettivi dichiarati: non ha eliminato la piaga degli aborti clandestini, ha banalizzato l’aborto rendendolo una sorta di pratica anticoncezionale, non garantisce alle donne quella “libera scelta” di cui tanto si parla perché, di fronte a una gravidanza imprevista, l’unica “soluzione” che il sistema offre alla madre è la soppressione del figlio.

Presentato alla PAV il rapporto sui costi dell’aborto redatto dall’OPA

Presentato alla PAV il rapporto sui costi dell’aborto redatto dall’OPA

Ieri, 9 giugno 2021, la Pontificia Accademia per la Vita ha ricevuto i rappresentanti dell’Osservatorio Permanente sull’Aborto (OPA) che hanno presentato a S.E. Mons. Paglia il rapporto sui costi della legge 194 calcolati con rigore scientifico, nei primi 40 anni dalla sua pubblicazione.

I nostri contatti

contattaci

opa@osservatorioaborto.it